Bulbose,  In giardino,  Rose

La perfezione esiste

Da alcuni mesi non riesco a giardinare come vorrei, un’indisposizione fisica che spero si ridurrà sempre più mi porta ad impostare un approccio diverso con il giardino.

Mi limito alla pulizia del giardino senza fare sforzi eccessivi e a guardarlo di più, con meno superficialità, cerando di capirlo, e di capire me.

E inevitabilmente la mente vaga, tra le piante e gli uomini. Inevitabili i paragoni, inevitabile trarre conseguenze ahimè non belle. Preferisco pensare alle piante. E così mi soffermo sugli ellebori una delle mie grandi passioni verdi, crescono rigogliosamente senza richiedere troppo, se non qualche annaffiatura e la rimozione delle foglie secche o brutte.

Nel corso degli anni ne ho acquistato diverse piante e le ho inserite in vari punti del giardino.

 

 

 

 

 

 

 

Nelle foto sopra sono ad inizio fioritura, ma già da qualche tempo hanno iniziato a mutare nei colori e a far maturare le capsule dei semi.

 

 

Quest’anno non voglio affidarmi alla sorte nel loro germogliare ma mi piacerebbe seminarli: da quando ho iniziato a coltivarli 4 o 5 anni ne sono nate spontaneamente parecchie  piantine e la cosa mi ha sorpreso. Mai avrei immaginato che sarebbe successo nel mio giardino. Ma si sa, in questi casi, vince la sorte e le piantoline nascono ove più gli garba. Quindi si ammassano di qua, lasciando vuoto di là. Quindi, sempre che mi ricordi e ci arrivi in tempo, vorrei provare a seminarli per poi piantarli dove li vorrei, senza dovermi imbarcare in pericolosi (per loro) spostamenti. Sono maldestra e poco mi ci vorrebbe per rovinare le piccole radichette.

Intanto, mentre gli ultimi narcisi fioriscono

 

 

 

il giardino si risveglia e come ogni anno si prepara per la primavera. Vedo bocci ovunque, pronti ad esplodere e, oltre alle camellie che, seppure lentamente, crescono in una terraccia tremenda come la mia

 

 

 

qualche rosa temeraria già apre le corolle

 

 

E qui, in mezzo a tanta bellezza ho conferma che la perfezione esiste, ma non è dell’uomo. Buona Pasqua a tutti

 

 

 

2 Comments

  • Lidia

    Ciao, Mara!
    Grazie del bel post, così ricco di sentimenti, di riflessioni e di bellezza.
    Ma soprattutto ti sono molto riconoscente dell’impegno che ti sei assunta di raccoglire di nuovo qui gli amici della vecchia Compagnia del giardinaggio, a cui sinceramente devo la mia passione per il giardino e la mia formazione attraverso la pratica e le letture a cui via via sono stata orientata.
    Il blog ha una bellissima veste grafica. Spero di riuscire anch’io a dare di tanto in tanto un contributo che ne sia degno

    • Mara Ferrari

      Ciao Lidia. Mi fa piacere che l’idea del forum abbia riscosso successo e in tanti si siano già iscritti. Spero si possa tornare ad avere un bel luogo, sia pure virtuale, per parlare delle nostre amate piante. Anche io devo tanto all’amata Compagnia del Giardinaggio, ho imparato tanto leggendo le esperienze pratiche di tutti gli iscritti. Tanti come noi in Emilia, terra che se conosciuta, regala bei giardini. Grazie per i complimenti per la grafica del blog: questa è opera mia. Ho strutturato da sola il blog e mi sono divertita un sacco. Per il forum invece mi sono avvalsa di un’esperta perchè altrimenti sarei ancora lì a cercare di capire come si può organizzare… hehehe
      Da ultimo: certamente sarai in grado di dare un contributo. Apprezzo tantissimo i tuoi post che pubblichi su fb sia per la tua capacità oratoria e di scrittura, doti rare oggi, che sanno illustrare perfettamente luoghi e sensazioni, sia per i contenuti nuovi, ricchi di spunti e mai banali. Non te lo scrivo mai per timore di sembrare melensa, noiosa e ripetitiva, ma mi piace leggere i tuoi scritti. Spero lo farai anche qui nel forum. Ne abbiamo bisogno non solo per il forum, ma anche per risollevarci.
      A presto

Leave a Reply

Vai alla barra degli strumenti